edixxon

E' facile venire a Ferrara!
Sul portale ufficiale troverete last minute, prezzi, indirizzi, itinerari, informazioni, calendari: tutto sul nostro territorio!
www.ferrarainfo.com
Ad+Value. Online advertising
We found a new way to promote and enhance visits to your site
www.edixxon.com/advalue
Mascherpa
Distributore esclusivo di macchine, utensili, componenti, attrezzature, lubrificanti speciali, adesivi-sigillanti, anticorrosivi
www.mascherpa.it
Mario Radice
Grande esponente dell'astrattismo italiano degli anni Trenta e Quaranta. Pittore, scultore e cultore di problemi d'architettura.
www.edixxon.com/radice

Advertise

pagina precedente  pagina precedentepagina successiva  pagina successiva

Risveglio (Dittico)




AutoreGIULIO ARISTIDE SARTORIO
Roma, 1860 - 1932
Data dell'opera1906 - 1923
TipoOlio su tela
Dimensionicm 178,4 x 396
FirmaFirmato e datato in alto a destra: "G. A. SARTORIO / MCMXXIII"
InventarioInventario: p. 1681
ProvenienzaMilano, Collezione Giovanni Locatelli (fino al 1951);
Arena Po, Collezione Giuseppina Quattrini Locatelli.
Acquistato il 24 gennaio 1992.
FontiArchivio Cariplo, Atti 879 R 905.
Esposizioni1906, Milano, Esposizione Nazionale.
DescrizioneLa coppia di tele faceva parte dell'apparato decorativo della palazzina edificata nel 1923 in via Giovannino de' Grassi a Milano da Giovanni Locatelli, imprenditore metallurgico contitolare della ditta Celestri & C. Oltre alle due opere in questione, Sartorio aveva realizzato per la casa dell'industriale-collezionista almeno altri dodici pannelli, perlopiù collocati come sopraporte. Negli anni successivi alla morte di Giovanni Locatelli, avvenuta nel 1951, le decorazioni vengono rimosse e alienate, a eccezione del nostro Dittico, ricollocato nella casa padronale della tenuta agricola "Il Novo" ad Arena Po, proprietà della vedova del committente, Giuseppina Quattrini. Nel 1992 i due dipinti entrano infine a far parte del patrimonio artistico della Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde. Tuttavia le tele non sembrano essere state concepite in origine per il committente ambrosiano. Confermando un'ipotesi avanzata recentemente da Gloria Raimondi (1995), è infatti possibile identificare in essi due pannelli appartenenti al monumentale fregio decorativo realizzato da Sartorio per l'Esposizione Nazionale di Milano del 1906. In quell'ambito l'artista — che espone un ciclo di tempere intitolato Nel paese di Circe — si presenta insieme a sei colleghi con i quali forma per l'occasione il Gruppo del Lazio: Umberto Coromaldi, Giovanni Costantini, Camillo Innocenti, Arturo Noci, Alessandro Poma e Giuseppe Raggio. Inoltre Sartorio realizza la decorazione della sala attraverso una sequenza di tele raffiguranti "l'energia dell'Italia nella storia, tramite dell'idea classica al mondo moderno" (Catalogo..., 1906), che secondo le intenzioni programmatiche dell'artista "è disegnato come il bassorilievo del massimo Tempio di Athena" (ibidem). Al termine della mostra, il fregio viene smontato e custodito da Sartorio presso i materiali di deposito del proprio atelier fino agli anni del primo dopoguerra. Nel 1923 l'artista ne recupera e rielabora alcuni pannelli per allestire un nuovo complesso decorativo, quello appunto destinato a Casa Locatelli a Milano. Durante questa operazione i contenuti delle scene vengono ricontestualizzati: nel pendant in questione Sartorio intende infatti celebrare la partecipazione italiana al primo conflitto mondiale, intesa come coronamento del processo di riscatto nazionale. Del resto, secondo l'artista stesso, nel fregio del 1906 "per associazione spirituale, l'azione, è intesa a liberare l'umanità dalla schiavitù mentale, dal misticismo nordico" (ibidem..., 1906), una concezione della supremazia del "genio italico" in sintonia con le teorie nazionaliste diffuse negli anni Venti. Risveglio, che simboleggia l'adesione italiana alla guerra antiaustriaca suggellata dalla data del 24 maggio 1915, è identificabile nel pannello che nel 1906 raffigurava il risorgere vivo della Stirpe; Sagra è invece ricalcato sulla scena originariamente intitolata Gli artisti rialzano Venere, effetto del patrocinio delle arti promosso dalla civiltà dell'antica Roma. Il secondo pannello viene trasformato da Sartorio nella raffigurazione dell'enfasi che accompagna la vittoria del 4 novembre 1918: oltre all'inserimento delle date, durante la ridipintura vengono apportate modifiche al medaglione sorretto dalle tre Grazie, dove Sartorio iscrive i nomi del Carso, del Piave e di Vittorio Veneto, luoghi cruciali della Grande Guerra. L'intervento pittorico del 1923 comprende inoltre la ridefinizione cromatica delle figure. Infatti Sartorio dall'unitarietà monotonale originaria, particolarmente idonea a un fregio che ambisce a gareggiare con la scultura, passa all'uso di tinte accese, impostate sull'accostamento del rosa e dell'azzurro.
BibliografiaCatalogo della Esposizione Nazionale, Milano, 1906, pp. 41-42;
G. Raimondi, in Tesori d'arte delle banche lombarde, Milano, 1995, pp. 493-494, ill. 1005-1006.
Sergio Rebora

pagina precedente  pagina precedentepagina successiva  pagina successiva
Private Collection by coinpc
Virtual Library:
for the news subscribe the monthly newsletter

History: Madonna de la Sanitate - 1504: i prodigiosi fatti di Tirano. Storia - Mito - Fede
Coins: Private Collection by coinpc - World Coins - Medals, Rare and not, more than 700 pics.
Search Engine: edixxon.com - matching interests, your interests can be the same as ours - search them.
Art: L'antica pittura fabrianese - I restauri delle cappelle gotiche di Fabriano
Science: Ing. Gianfranco Magrini - Science, Engineering, Transportation, Tunnels, Tubo del Lago di Como, Footballpoint...
Computer: Storia del Computer - Quattro secoli di storia con oltre 1000 immagini.
Food: Di grano antico - Elogio dei Pizzoccheri di Teglio. Con la Ricetta ufficiale dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio
Art: Mario Radice - Grande esponente dell'astrattismo italiano. Pittore, scultore e cultore di problemi d'architettura.
Music: Stay Inside - the new frontier of the music - free music, rock, lyrics, song, mp3, download, author, rock.
Electronics: Standard Production - Advanced Electronics - Truth Machine, The world Smallest Radio, Mini Table...
Art: Museo Virtuale d’Arte - La Raccolta della Fondazione Cariplo: dal Classico al Neoclassico, Ottocento e Novecento.

Search Engine:
carrot2| bing | iminent | ixquick | clusty | canadaspace | findtarget | mojeek | altavista | babylon | ask | virgilio |