edixxon

Edixxon.com
Matching interests, your interests can be the same as ours - search them
www.edixxon.com
Private Collection by coinpc
World Coins - Medals, Rare and not, more than 700 pics
www.edixxon.com/coinpc
Mascherpa
Distributore esclusivo di macchine, utensili, componenti, attrezzature, lubrificanti speciali, adesivi-sigillanti, anticorrosivi
www.mascherpa.it
Bondioli & Pavesi
Leaders in the production of motion transmission components, with full respect to customers, people, suppliers and environment.
www.bypy.it

Advertise

pagina precedente  pagina precedentepagina successiva  pagina successiva

Composizione o Composizione e figure




AutoreMARIO SIRONI
Sassari, 1885 - Milano, 1961
Data dell'opera1957
TipoOlio su tela
Dimensionicm 70,3 x 100
FirmaFirmato in basso a sinistra: "SIRONI"
InventarioInventario: p. 1339
ProvenienzaCollezione G. Malabarba (nel 1962). Acquistato il 7 aprile 1982 presso Finarte di Milano in occasione dell'Asta 502 - Opere d'Arte Contemporanea.
FontiArchivio Cariplo, Atti 879 R 563.
Esposizioni1982, Milano, Finarte , Asta 502 - Opere di Arte Contemporanea, n. 118.
DescrizioneIl dipinto, acquistato dalla Cariplo nel 1982 a un'asta di Finarte, era stato pubblicato nel primo numero della collana Vero e falso nell'arte moderna, progettata da Guido Ballo per creare una sorta di banca dati su opere del Novecento di attribuzione dubbia o discorde. Ben diciassette delle cento opere pubblicate in tale volume erano state effettivamente eseguite da Sironi oppure, secondo Ballo, erroneamente attribuite a lui (è il caso di quattro opere). L'olio in esame era comunque giudicato "opera autentica".
La composizione a comparti, dalla gamma cromatica cupa e omogenea accesa qua e là da elementi vivacemente colorati, ben esemplifica i risultati della poetica di Sironi nella seconda metà degli anni Cinquanta. A quell'epoca il pittore abbandonò la vivace ricchezza cromatica della prima metà del decennio, continuando però ad indagare una tipologia formale a lui particolarmente congeniale. Nata con le strutture "architettoniche" e plastiche degli anni Trenta e sviluppata in seguito con un graduale avvicinamento ai valori di superficie, la disposizione a comparti veniva incontro all'esigenza di Sironi di esprimere simbolicamente la frantumazione di un discorso tragico. Discorso che verso la fine degli anni Cinquanta oltrepassò il registro mitico ed eroico caratteristico della poetica sironiana per muoversi su un piano individuale e autobiografico, carico di angoscia esistenziale ma tuttora proiettato in una prospettiva millenaria. I rigidi comparti che scandivano le composizioni dei decenni precedenti cominciarono a sciogliersi, lasciando che i singoli nuclei narrativi dialogassero tra loro a distanza più ravvicinata, sempre all'interno di uno spazio bidimensionale. In questo dipinto, rispetto alla soluzione più diffusa, evocante una sorta di bassorilievo inciso, gli scomparti restano ben distinti e vengono ulteriormente isolati da un uso, abbondante e deciso, del nero. Il significato espressionistico di quest'ultimo, insieme alla drastica semplificazione degli edifici e al primitivismo delle figure sono le tracce più evidenti di quell'arcaismo ancestrale e di quel dramma umano che in passato Sironi preferì affidare alla pittura murale, giudicandola superiore a quella da cavalletto e trasformandola addirittura in ideologia.
La materia "sporca" e le spatolature dense e sommarie rivelano una personale sintonia con certa pittura informale, materica e gestuale, ampiamente diffusa in Italia e in Europa negli anni Cinquanta. Ciò vuoi dire che nonostante il ripiegamento su se stesso e l'aggravarsi delle condizioni di salute, Sironi confermava la sua capacità di inserirsi nel più vasto panorama internazionale.
BibliografiaG. Ballo, Vero e falso nell' arte moderna, Torino, 1962, n. 13, pp. 21 (ripr. col.), 121;
Catalogo Finarte dell'Asta di Opere di Arte Contemporanea, Milano, 1982, pp. 117-118 (ripr.);
Tesori d'arte delle banche lombarde, Milano, 1995, p. 503, ill. 1032.
Sara Fontana

pagina precedente  pagina precedentepagina successiva  pagina successiva
E' facile venire a Ferrara!
Virtual Library:
for the news subscribe the monthly newsletter

Food: Di grano antico - Elogio dei Pizzoccheri di Teglio. Con la Ricetta ufficiale dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio
Search Engine: edixxon.com - matching interests, your interests can be the same as ours - search them.
Coins: Private Collection by coinpc - World Coins - Medals, Rare and not, more than 700 pics.
History: Madonna de la Sanitate - 1504: i prodigiosi fatti di Tirano. Storia - Mito - Fede
Science: Ing. Gianfranco Magrini - Science, Engineering, Transportation, Tunnels, Tubo del Lago di Como, Footballpoint...
Art: L'antica pittura fabrianese - I restauri delle cappelle gotiche di Fabriano
Computer: Storia del Computer - Quattro secoli di storia con oltre 1000 immagini.
Art: Mario Radice - Grande esponente dell'astrattismo italiano. Pittore, scultore e cultore di problemi d'architettura.
Music: Stay Inside - the new frontier of the music - free music, rock, lyrics, song, mp3, download, author, rock.
Electronics: Standard Production - Advanced Electronics - Truth Machine, The world Smallest Radio, Mini Table...
Art: Museo Virtuale d’Arte - La Raccolta della Fondazione Cariplo: dal Classico al Neoclassico, Ottocento e Novecento.

Search Engine:
clusty | babylon | findtarget | bing | imesh | findia | ask | iminent | entireweb | mojeek | google | carrot2|