Tubolario



Siel Spa - UPS

Mario Radice

Madonna de la Sanitate

Frigel

E' facile venire a Ferrara!

Stay Inside



Il Giorno - 8 marzo 1984 - firma: Natale Gagliardi

Fantascienza a Como - Sott'acqua col tubo


Como - Proviamo ad immaginare due tubi che corrono, interamente sommersi nel lago di Como, ad una profondità media di venti metri sotto il livello dell'acqua; poi mettiamo, dentro i due tubi, due autostrade di tre corsie ciascuna, una metropolitana e un convoglio ferroviario. Poi completiamo l'ipotesi, pensando che i due tubi, collegati fra loro da travature metalliche, partano da Nord, cioè dal Pian di Spagna e raggiungano lungo i due bracci di lago, da una parte Como e dall'altra Lecco.
Questo È il succo del progetto dell'ingegner Gianfranco Magrini di Milano presentato ieri a Como, nella sede del Conter Leasing che ha dato all'idea il suo contributo promozionale.
"L'ipotesi - precisa il progettista - potrà apparire stravagante e indurre allo scetticismo; sono reazioni prevedibili e persino giustificabili. Ma sono il sintomo di uno degli aspetti più deprimenti e rischiosi di questi tempi di crisi: l'incapacità di "pensare e progettare il futuro", di " pensare in grande", superando i problemi congiunturali".
In pratica, l'obiettivo del progetto è quello di fornire una soluzione di avanguardia al problema del potenziamento dei trasporti nell'area del bacino del lago di Como non solo in vista del traforo dello Spluga, ma anche per migliorare la viabilità autostradale verso la Valtellina.
Per i costi è già stato fatto un preventivo: secondo i calcoli ci vorranno un milione e mezzo di tonnellate di acciaio per carpenteria, mezzo milione di tonnellate di acciaio tondo, e 19 milioni e mezzo di metri cubi di calcestruzzo per i tubi e le zavorre, per un importo complessivo di 5.319 miliardi di lire cui bisognerà aggiungere 650 miliardi per i casseri e le attrezzature di cantiere e 900 miliardi per gli imprevisti. Il totale è di 6.900 miliardi, spesa che, essendo costituita in buona parte da calcestruzzo e da manodopera nazionale, sarebbe gravata da importazioni per un massimo di 3.500 miliardi; così si arriva ai 10 mila miliardi.


Nei due disegni: una sezione del lago di Como con i "tubi" che corrono venti metri sotto il pelo dell'acqua e, nel particolare, una sezione dei tubi stessi all'interno dei quali correranno i treni, il traffico autostradale e la metropolitana.


Sul fronte dei ricavi i conti sono più complicati perché si tratta di un servizio; comunque, siccome accanto al progetto del tubo sommerso c'è quello di un "holidays shop", cioè di un polo di forte richiamo turistico da localizzare nel Pian di Spagna, sulla carta si prevedono 100 mila presenze al giorno di soli turisti, di cui almeno il cinquanta per cento costituito da stranieri che dovrebbero portare allo Stato un contributo di circa tremila miliardi anno in valuta; poi bisognerà conteggiare i pedaggi. Secondo i calcoli "anche considerando gli interessi - dicono i promotori - il debito con l'estero potrebbe essere saldato nei primi tre o quattro anni di gestione e per tutti gli anni successivi gli apporti di valuta costituirebbero solo utile".
Un panorama di questo genere è difficile da valutare e lascia più perplessi: di là dagli aspetti tecnici fantascientifici, l'uomo medio, prima di mettersi a fare dell'ironia sul tubo (che si presta anche più del necessario) ci pensa un attimo per non fare la figura di quelli che, in epoca non lontanissima, facevano la guerra di opinione in favore delle navi di legno contro quelle di ferro, in favore delle vele e contro il carbone.
Inutile dire che si è già sentito parlare di ecologia (il tubo sarebbe rispettosissimo), di gente che si rifiuterebbe di andare sott'acqua in automobile, perché la spinta è quella di tornare verso un tipo di vita più naturale. Poi ci sono le valutazioni tecniche, quelle politiche, la scala delle priorità. Mettersi a fare dell'umorismo è facile; dire che tra un po' di anni dentro il tubo, sotto il pelo d'acqua correranno treni, macchine e metropolitana, sembra un po' arrischiato. Forse conviene cominciare a enunciare l'oggetto; e ciascuno dica la sua.


Virtual Library:                ---   for the news subscribe the monthly newsletter   ---
Search Engine: edixxon.com - matching interests, your interests can be the same as ours - search them.
Computer: Storia del Computer - Quattro secoli di storia con oltre 1000 immagini.
History: Madonna de la Sanitate - 1504: i prodigiosi fatti di Tirano. Storia - Mito - Fede
Art: L'antica pittura fabrianese - I restauri delle cappelle gotiche di Fabriano
Coins: Private Collection by coinpc - World Coins - Medals, Rare and not, more than 700 pics.
Art: Museo Virtuale d’Arte - La Raccolta della Fondazione Cariplo: dal Classico al Neoclassico, Ottocento e Novecento.
Food: Di grano antico - Elogio dei Pizzoccheri di Teglio. Con la Ricetta ufficiale dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio
Art: Mario Radice - Grande esponente dell'astrattismo italiano. Pittore, scultore e cultore di problemi d'architettura.
Music: Stay Inside - the new frontier of the music - free music, rock, lyrics, song, mp3, download, author, rock.
Electronics: Standard Production - Advanced Electronics - Truth Machine, The world Smallest Radio, Mini Table...
Science: Ing. Gianfranco Magrini - Science, Engineering, Transportation, Tunnels, Tubo del Lago di Como, Footballpoint...

Search Engine:
entireweb | softonic | imesh | findtarget | bearshare | carrot2| yandex | canadaspace | babylon | iminent | clusty | altavista |

© 2006/2017 Gianfranco Magrini / edixxon.com. All rights reserved. Contact us. Privacy Policy.