edixxon

Frigel
We are specialists in finding the best solution for the most different needs in Process Cooling and Temperature Control
www.frigel.com
Ing.Gianfranco Magrini
Science, Engineering, Transportation, Tunnels, Presenta il progetto: Il Tubo del Lago di Como
www.edixxon.com/magrini
Mascherpa
Distributore esclusivo di macchine, utensili, componenti, attrezzature, lubrificanti speciali, adesivi-sigillanti, anticorrosivi
www.mascherpa.it
Ad+Value. Online advertising
We found a new way to promote and enhance visits to your site
www.edixxon.com/advalue

Advertise

pagina precedente   pagina precedentepagina successiva   pagina successiva
Tre degli ingredienti: verze, patate ed aglio.

Lasagne, gnocchi, tagliatelli

fagopiro ovvero del formentone coltivato nei campi montani il dottore in medicina e chirurgia Giuseppe Filippo Massara specifica che la polenta ricavatane:
«È buona, e sana, specialmente se condita con butirro e con fette di formaggio fresco, come s’usa nel primo distretto [corrispondente al territorio di Sondrio (27) ] nel qual caso dicesi taragna, e poco rileva se non appaga tanto la vista, e se non è confacente agli stomachi soverchiamente dilicati». Il medico precisa anche: «Colla stessa farina si fanno più altre ragioni di vivande, siccome gnocchi o tagliatelli, chiamati sì gli uni che gli altri pizzoccheri» [Giuseppe Filippo Massara: Prodromo della flora valtellinese …nella provincia di Sondrio, 1834].

Pochi anni dopo è don Pietro Monti, scrupoloso e originale ricercatore dei dialetti delle province di Como, Sondrio e del Canton Ticino, a soffermarsi sui pizzoccheri. Nel Vocabolario dei dialetti scrive alla voce pizôcar che a Poschiavo a Bellinzona e a Colico significa «gnocchi e paste simili», ma che in Valtellina si riferisce ad una specie di maccheroni con farina di grano saraceno o anche «pasta spianata con mattarello, affettata, che si cuoce condita». La riporta anche nel significato di ravioli. Poi aggiunge: Pizòcan (presente nel dialetto di Val Maggia, in Canton Ticino) col significato di «Tortello della detta farina di grano saraceno» e cita una frase (forse non valtellinese) «Mi dete pan et formai, et

pagina precedente   pagina precedentepagina successiva   pagina successiva


Tasso lavorazioni metalliche

Capitoli

Immagini

Galleria

Tagliatelle di grano saraceno

Indice Analitico

Links

English Translation