edixxon

Ing.Gianfranco Magrini
Science, Engineering, Transportation, Tunnels, Presenta il progetto: Il Tubo del Lago di Como
www.edixxon.com/magrini
Piaggio
Due ruote per ogni strada, una gamma senza confini. Cerca il punto vendita più vicino a te!
www.piaggio.com
ITA Immobiliare
Offices, warehouses and car parkings ready for rent in a new directional and commercial center, located in Grandate (CO) Italy.
www.immobiliareita.it
Standard Production
Advanced Electronics - Truth Machine, The world Smallest Radio, Mini Table vacuum cleaner
www.edixxon.com/stanit

Advertise

pagina precedente   pagina precedentepagina successiva   pagina successiva
Bottiglia di Valtellina Superiore

Note

31 Memorie storiche dell’ex contado di Bormio che unita ai comuni di Grosio, Grosotto e Sondalo forma il distretto di Pigny,
a cura di Gabriele Antonioli, in “Centro Studi Storici Alta Valtellina”, 15, 2004: «…Si noterà che in tutto il memoriale non si accenna mai alla coltivazione della patata che fu introdotta in maniera intensiva solamente nei primi decenni del 1800. Il Bardea, già nel 1784, elogiava le numerose proprietà dei tuberi, già noti localmente col nome di tartùfole». Altro indizio, per il confinante territorio Poschiavino, lo si rileva da SACHA ZALA, Tavola rotonda sulla storia poschiavina, in “Quaderni grigionitaliani”,
65, 1999, pag. 100 «Per il tema della nutrizione sono state analizzate le strategie messe in opera per rispondere al problema della fame d’inizio Ottocento: introduzione della patata…».

32 Guida alla Valtellina ed alle sue acque minerali con cenni storici, geognostici e botanici, Club Alpino Italiano - Sede di Sondrio, Libreria Brignola, Milano 1873: Da Sondrio a Tirano passando per Tresivio Ponte e Teglio (pag. 163-172) pag. 172.

33 Guida alla Valtellina ed alle sue acque minerali pubblicata per cura del Club Alpino Italiano, Sezione Valtellinese. Seconda edizione interamente rifatta e illustrata, Stab. Tipo Litografico A. Moro & c., Sondrio 1884: Da Sondrio a Tirano (pag. 233-258) pag. 246.

34 Padre Camillo de Piaz [Tirano 1918]: testimonianza orale riferita alle abitudini materne.

35 Osserva Rossano Nistri che il Guerrini compie un’operazione descrittiva dei comportamenti alimentari della media, piccola e piccolissima borghesia dell’Italia umbertina, nella quale ci si adatta a fare economia, riciclando gli avanzi della tavola, talvolta con una spesa per ingredienti freschi maggiore al risparmio ottenuto. Quello che importava era sentirsi insieme psicologicamente dei risparmiatori senza rinunciare alle grazie e alle variazioni della buona tavola. La ricetta dei pizzoccheri, con quel suo eccesso di carboidrati (pasta+patate), con quella sua pasta non nobile, con la sua verza gelata, rientra negli ambiti della cucina popolare in cui non è possibile riciclare niente, perché non c’è niente da riciclare. Un piatto non ordinario, ricco e festivo, ma sempre grezzo e ruspante, per un popolo di affamati. Gli unici avanzi possibili da devolvere a pizzoccheri, i pezzetti di formaggio, se non fossero finiti lì, sarebbero andati in qualche polenta o in qualche frittella, secondo la nozione contadina dell’utilizzo, non quella borghese del riutilizzo.

pagina precedente   pagina precedentepagina successiva   pagina successiva


Siel Spa - UPS

Capitoli

Immagini

Galleria

IngredientiFarina di grano saraceno, farina bianca, burro, formaggio Valtellina Casera dop, formaggio in grana da grattugia, verze, patate, uno spicchio di aglio, pepe, acqua.

Indice Analitico

Links

English Translation